Tu sei qui

Un augurio di rinnovamento interiore

Ultimo aggiornamento: 3 Aprile 2015

Ringrazio per gli auguri ricevuti per questa Pasqua 2015.
Pace a te che leggi, pace al tuo cuore, affinché tu possa viverla, respirarla, diffonderla.

Il mio augurio, per una Pasqua che trascenda i credo e le culture, nel suo significato di rinnovamento più laico, più ampio e più rispettoso possibile, non a caso concomitante con l'inizio della primavera, è di pulizia interiore. Ma cosa si guadagna a ripulirsi dentro? Nulla, però si perdono tante cose: l'odio, l'arroganza, la collera, la lamentela, l'arrivismo, le paure, le manie di successo, di prestazione e di velocità, e tanti altri malesseri... e rimane ciò che c'è da sempre, cioè l'amore per la vita.
Regalo a tutti una mia poesia scritta per questa occasione:

Interculturale
 

Interculturale,
da sempre universale,
è la vital voglia d'amare...

Interreligioso,
piccolo lume
di bontà contagioso,

è un cuor compassionevole,
di donar pace
sempre caritatevole...

Con calma,
senza fretta,
fiducia sa aspettare

che un sorriso gioioso,
di volto in volto,
vittorioso sappia volare!

(Francesco Galgani, 3 aprile 2015)